Azzolina: ferita enorme chiudere le scuole. A settembre si torna fra i banchi

Stampa

“Questa mattina ho incontrato i coordinatori regionali delle Consulte degli studenti che da tutte le regioni d’Italia hanno presentato idee, problematiche e proposte per il nuovo anno scolastico e per la fine di quello in corso”.

Abbiamo parlato delle questioni più pratiche come il trasporto in vista della ripresa a settembre e del potenziamento della banda per la connessione a Internet, sulla quale abbiamo già predisposto importanti investimenti.

Ho avuto un confronto anche con gli studenti “No Maturità 2020” rappresentati dal Trentino. Ho spiegato loro che l’esame di Stato è stato semplificato tenendo conto delle difficoltà di quest’anno particolare. Chi studia non ha nulla da temere.

Abbiamo tutti fatto grandi sacrifici quest’anno. Non ci siamo divertiti a chiudere le scuole. È una ferita enorme, tutt’oggi, ma necessaria per salvare letteralmente vite umane. A settembre torneremo fra i banchi.

A questi ragazzi che hanno mostrato una grande maturità consegneremo una scuola più avanti sul piano tecnologico e sempre più di qualità.

Questo è ciò che meritano, è ciò che vuole la Costituzione ed è l’impegno che ho rinnovato con loro“. Così su Facebook la Ministra dell’istruzione Lucia Azzolina.

Stampa

Acquisisci le indispensabili competenze sulla Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un ciclo formativo tecnico/pratico