Azzolina e Lattanzio (M5S): “su Scuola e asilo nido si passi da parole a fatti”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha detto espressamente che la scuola e gli asili nido sono fra le priorità del Governo.

Ha citato i due punti durante il discorso alla Camera tenuto ieri per chiedere la fiducia.

Immediate le reazioni dei deputati del MoVimento 5 Stelle, Lucia Azzolina, e Paolo Lattanzio, rispettivamente membro e capogruppo della commissione Cultura, Scienza e Istruzione alla Camera. I loro commenti al discorso del capo del Governo sono state rilanciate da un’agenzia.

Le donne e le famiglie italiane hanno il sacrosanto diritto di poter andare a lavorare lasciando i propri figli in sicurezza presso le nostre strutture pubbliche: gli asili nido italiani a cui purtroppo non tutti ad oggi riescono ad accedere. Si tratta di una battaglia di grande civiltà, una priorità che non può più essere rimandata perché fondamentale per dare una risposta concreta ai bisogni di bambini e genitori. L’auspicio è che si passi presto ai fatti, agendo in fretta restituendo alle mamme italiane la possibilità e il diritto di poter lavorare e crescere i propri figli, contando sulla presenza dello Stato italiano che ha il dovere di combattere le diseguaglianze sociali attraverso politiche di integrazione e adottando misure che sostengano la natalità per arginare il fenomeno del declino democrafico. L’impegno espresso oggi in Aula dal Presidente Conte su asili nido e scuola conferma il grande impegno del governo per l’intero settore scolastico. Siamo fiduciosi che si possa presto trovare una situazione alla questione degli asili nido rivedendo il sistema di tariffazione delle rette per le famiglie con redditi medio-bassi e garantendo la copertura su tutto il territorio italiano le rette per le famiglie con redditi medio-bassi e garantendo la copertura su tutto il territorio italiano“.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione