Azzolina, dietro aggressività in rete massa di persone che in privato ti scrivono “vai avanti perché stai facendo bene”

Stampa

Oggi a Napoli la Ministra Azzolina ha partecipato al Safer Internet Day, la Giornata mondiale per la sicurezza in Rete, istituita e promossa dalla Commissione Europea per un uso consapevole del Web.

“Anch’io ho subìto minacce – racconta la Ministra – ed è proprio per questo motivo che voglio intervenire perché il problema non è solo degli studenti ma anche degli adulti”

“Intervenire grazie alla scuola e con l’ educazione sui nostri
studenti potrà significare costruire generazioni migliori”, dice
Azzolina.

A quanti sono vittime di offese e aggressività in rete
consiglia di “essere molto forti perché dietro a chi fa più
rumore spesso c’e’ una massa silenziosa di persone che ti
scrivono in privato e ti dicono ‘vai avanti perché stai facendo
bene'”.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione