Azzolina: curiosità ed empatia necessarie per nuovi metodi d’insegnamento

Stampa

Si è svolto ieri e oggi il convegno ‘Ripensare l’educazione nel XXI secolo: incontri per riflettere, proporre, agire’, che si è tenuto al Ministero dell’Istruzione.

“Sono stati molti gli insegnamenti e gli spunti di riflessione emersi in queste due intense giornate”, scrive la ministra Lucia Azzolina su Facebook.

“Abbiamo potuto ricevere una panoramica completa sullo stato attuale della pedagogia e abbiamo ascoltato consigli interessanti, provenienti dall’esperienza di insegnamento, su nuovi metodi didattici per coinvolgere gli studenti e stimolare la loro curiosità”, afferma.

“Proprio i concetti di curiosità e di empatia sono stati ricorrenti, perché necessari agli studenti per apprendere ma anche ai docenti per ricercare nuovi metodi di insegnamento sempre più efficaci al giorno d’oggi”, ribadisce.

“Si è parlato anche delle diversità presenti nella scuola, le quali devono essere valorizzate perché sono fonte di crescita per tutti”, conclude la ministra.

Convegno al Ministero dell’Istruzione sul futuro della scuola [VIDEO]

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione