Azzolina: chiesti test rapidi scuole, no blocco classe per un raffreddore

Stampa

“Dovremmo prendere esempio dalle scuole. A scuola ci sono regole, distanziamento, gel mascherine.

Nella giornata di uno studente è il momento più sicuro. Ho chiesto i test rapidi per le scuole, non possiamo bloccare una classe per un raffreddore”.

A dirlo la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina a Di Martedì. “Stiamo ultimando il monitoraggio sui contagi a scuola sulla quarta settimana – aggiunge Azzolina -, c’è poca crescita, il tendenziale è lo stesso delle settimane precedenti. Con questi dati dovrei lasciare gli studenti a casa?”.

Salgono i contagi su tutto il territorio nazionale: oltre 5.900 quelli registrati nelle ultime 24 ore.

Stampa

Black Friday Eurosofia, un’ampia e varia scelta di corsi d’aggiornamento pratici e di qualità con sconti imperdibili