Azzolina: basta pregiudizi sugli insegnanti, stanno lavorando bene

Stampa

“Vorrei che i pregiudizi nei confronti dei docenti finissero perché stanno lavorando molto bene e non capisco perché tutte le volte che si parla dei professori si deve dire che non ricoprono bene il loro ruolo, che vogliono stare tutti casa. Basta, rispettiamoli perché sono loro che rappresentano il presente e il futuro del nostro Paese”.

Parole di stima nei confronti degli insegnanti, del loro lavoro. Sono quelle riservate dal Ministro nel suo intervento ad Agrigento, partecipando al convegno nazionale Fidapa.

Non è la prima volta che il Ministro Azzolina, lei stessa insegnante, elogi la categoria.

Stima sicuramente apprezzata ma che, secondo gli insegnanti, dovrebbe fare il paio con l’aumento della retribuzione. Le contrattazioni sui nuovi contratti non sono partite e le ultime parole in merito risalgono a febbraio

Aumento stipendio insegnanti, Azzolina: non prometto cifre ma ci sarà con nuovo contratto e taglio cuneo fiscale

Gli effetti del taglio al cuneo fiscale sono visibili dal mese di agosto, ma non si tratta di veri e propri aumenti, di quel riconoscimento professionale atteso dal personale insegnante e ATA.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia