Azzolina ai docenti: didattica a distanza unico modo per garantire diritto studio

WhatsApp
Telegram

Didattica a distanza, l’appello del Ministro Azzolina alla morale dei docenti.

Appello Ministro Azzolina

Il Ministro, come riferito, ha illustrato le misure relative alla scuola presenti nel decreto “cura Italia”, tramite un video su FB.

La Azzolina, parlando della didattica a distanza, ha lanciato un appello ai docenti affinché proseguano nel lavoro straordinario che stanno facendo. Ha fatto appello alla loro morale.

La didattica a distanza è l’unico modo, al momento, per garantire il diritto allo studio degli studenti, ha affermato il Ministro.

Obblighi docenti

L’appello della Azzolina non fa che confermare quanto scritto dalla Uil, cioè che:

Pertanto, ad oggi non sussiste un obbligo contrattuale per il telelavoro dei docenti. Ciò che suggeriscono i DPCM COVID-19 e le successive note ministeriali è di mantenere il contatto con gli allievi e le loro famiglie.
Ciò che ad oggi è stato fatto pur non essendoci l’obbligo, è da attribuire all’impegno di molti docenti che stanno dimostrando un alto senso civico

Sottolineiamo che la classe docente si sta distinguendo per dedizione e morale, dedicandosi ai propri alunni come ha sempre fatto. Non sono necessari appelli o stimoli vari, i docenti hanno sempre avuto a cuore i loro studenti e il loro percorso di crescita, mantenendo una condotta improntata alla correttezza e alla morale.

Coronavirus, Decreto “cura Italia”: ECCO IL TESTO DEFINITIVO: congedi famiglie, e-learning scuole e tablet studenti, salvaguardia supplenz…

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur