Azzolina: “A settembre collegio docenti e incontri scuola-famiglia in videoconferenza”

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, in un’intervista al quotidiano “Il Foglio” ha parlato anche di attività collegiali e collaterali in vista del ritorno in classe

“Io penso che in questi mesi gli insegnanti siano stati un esempio di come il pubblico impiego possa contribuire a rendere il nostro paese all’altezza delle sfide di questa fase storica. Smart working, e questo vale per tutti i settori anche privati, non significa stare sul divano ma significa avere a cuore il proprio mestiere e significa avere contezza di una questione cruciale: se l’Italia vuole accettare la sfida dell’accelerazione del futuro, ciascuno deve fare la sua parte”.

Azzolina: “La misura della temperatura degli studenti viene fatta a casa, così le famiglie si responsabilizzano”

E poi: “Da settembre andremo incontro alle richieste della scuola e daremo la possibilità di organizzare anche non in presenza sia i consigli dei docenti sia i colloqui tra genitori e insegnanti”.

Leggi anche

Azzolina: “Non ci saranno più classi pollaio con più di 30 studenti. Se necessario, lezioni in teatri e cinema”

Azzolina: “Didattica a distanza esempio positivo di smart working. A distanza anche collegio docenti e colloqui scuola-famiglia”

Back to school. La scuola riparte in sicurezza. Eurosofia ha creato dei nuovi protocolli formativi per sostenere la ripresa delle attività didattiche