Azzolina a Palermo, la preside della scuola Falcone: “Piove in aula, dateci una mano”

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, è in visita istituzionale a Palermo. Prima dell’incontro con i dirigenti dell’ufficio scolastico regionale, spazio all’ìincontro con il preside e i docenti della scuola Falcone, teatro, purtroppo, di numerosi raid vandalici.

La preside, intrattenutasi con la stampa, dopo l’incontro, afferma: “Ho visto la concretezza degli atti del ministero finora e non ho dubbi che gli impianti di videosorveglianza arriveranno ma ci aspettiamo anche un intervento del Comune, che ci ha assicurato il suo appoggio: staremo a vedere. Questa scuola, oltre che degli impianti di videosorveglianza, ha bisogno di manutenzione ordinaria”

E poi: “Al di là dell’emergenza Covid, che dovremo chiaramente prestare attenzione con spazi e banchi, qui ci sono posti con infiltrazioni, in cui piove dentro, pavimenti che si rialzano e muri che si sgretolano”.

Secondo la dirigente “occorre una seria manutenzione ordinaria e una presa in carico di questa scuola al di là degli atti di vandalismo, che pure vanno assolutamente contrastati e impediti con la videosorveglianza”.

L’appello di Lo Verde poi continua: “Chiediamo un sostegno materiale al nostro lavoro. Qui c’è anche un campo di calcetto che per noi è vitale e che ormai è inutilizzabile perché pericoloso”.

La dirigente chiede “un supporto costante perché noi ce la mettiamo tutta per fare didattica di qualità ma abbiamo bisogno di essere sostenuti da un punto di vista strutturale”.

E infine un messaggio d’amore al quartiere che ospita la scuola: “Alla ministra abbiamo raccontato la nostra realtà e i colori dei nostri alunni che sono pieni di sfumature. Il quartiere è difficile, è vero, ma i bambini sono meravigliosi e meritano i nostri sacrifici e le nostre energie”.

TFA Sostegno V ciclo. Affidati ad Eurosofia, materiali didattici sintetici, simulatori delle prove ed un metodo incisivo. Allenati per vincere