Avvio anno scolastico a rischio: il concorso a cattedra non concluso e i contenziosi per la mobilità le maggiori criticità

Stampa

Avvio dell'anno scolastico molto critico per la girandola di prof che si verificherà, causa contenziosi per la mobilità, assegnazioni provvisorie e graduatorie di merito dei concorsi ancora non pronte.

Avvio dell'anno scolastico molto critico per la girandola di prof che si verificherà, causa contenziosi per la mobilità, assegnazioni provvisorie e graduatorie di merito dei concorsi ancora non pronte.

I sindacati sono stati convocati martedì al ministero, a poco meno di due settimane dall’avvio del nuovo anno.

Le cattedre che mancano sono circa 4-5mila secondo i sindacati, con gli oltre 20mila posti di ruolo ,che non saranno coperti a causa delle bocciature al concorso. 

Le assunzioni previste quest’anno sono 32mila: metà per i vincitori di concorso, l’altra metà dalle graduatorie. Si stimano già 10.500 posti vacanti sui 63.712 messi a bando nel prossimo triennio, destinati a salire a 21.072. Il concorso sarà vinto da poco più di 40mila dei 175mila candidati abilitati all’insegnamento. Oltre 300 commissioni su 800 non hanno completato la correzione degli scritti, per cui circa 4mila cattedre saranno date in ruolo alle Graduatorie ad esaurimento. Se queste sono già esaurite si dovrà ricorrere ai precari. 

I sindacati hanno denunciato il taglio dei posti nell’organico di fatto, che passano da 31.454 dell’anno scorso a 30.262. I tagli si fanno sentire soprattutto in Emilia Romagna, dove gli studenti saranno 3.400 in più, in Veneto, dove l’assessore all’Istruzione Elena Donazzan denuncia la mancanza di 468 docenti, in Lombardia, Piemonte e Marche.

Per riparare i trasferimenti sbagliati sono state presentate 600 istanze di conciliazione, destinate a diventare almeno il doppio secondo il MIUR. 

I numeri dei sindacati sono diversi: 5mila ricorsi, più di mille nel Lazio, 1.300 in Campania e Sicilia, 500 in Puglia, 700 solo a Milano. 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur