Avvio anno scolastico, è possibile ridurre le ore di lezione? FAQ

Stampa

Il ministero dell’Istruzione ha pubblicato le FAQ con le indicazioni per il ritorno in classe in presenza e in sicurezza. Una sezione specifica è dedicata all’organizzazione delle attività didattiche. È possibile ridurre le ore di lezione?

La modulazione del tempo scuola, comunque in conformità alla normativa vigente, è rimessa all’autonomia organizzativa delle singole istituzioni scolastiche che, in ragione delle specifiche situazioni di contesto (esigenze delle famiglie, mobilità degli studenti, gestione territoriale dei trasporti), possono ricorrere a forme di flessibilità.

La flessibilità non può però comportare la riduzione dell’offerta formativa prevista dagli ordinamenti scolastici.

Alcune scuole hanno infatti adottato lo scaglionamento degli orari di ingresso e di uscita per evitare assembramenti.

Anche su questo un’apposita FAQ ministeriale

Sono previsti orari scaglionati per l’ingresso a scuola?
Nell’anno scolastico 2021/2022, proseguono le attività dei tavoli di coordinamento operanti presso le Prefetture, ai fini del raccordo tra gli orari di inizio e termine delle attività didattiche e gli orari dei servizi di trasporto pubblico locale, urbano ed extraurbano e del trasporto scolastico. La necessità di coordinare i servizi scolastici e di trasporto pubblico può, in taluni casi, rendere necessario differire o scaglionare gli orari di inizio e termine delle lezioni. Questo anche al fine di evitare assembramenti degli studenti nelle aree di ingresso e uscita, nonché durante gli spostamenti nelle pertinenze delle scuole.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur