Avvio anno scolastico 2020/21, docenti assunti con posto accantonato non prendono servizio per il ruolo ma possono accettare supplenze

Stampa

Comunicazioni e chiarimenti sulle immissioni in ruolo del personale docente per l’anno scolastico 2020/21. 

A fornire un chiarimento sui “posti accantonati” per i docenti neoimmessi in ruolo con riserva è l’ufficio Scolastico di Foggia che in una apposita nota scrive

“Nel caso in cui sia previsto l’accantonamento del posto, il docente interessato non dovrà prendere servizio né sarà registrata al SIDI l’immissione in ruolo. Ciò avverrà solo in caso di scioglimento positivo della riserva e di conseguente notifica del provvedimento giurisdizionale favorevole da parte dell’interessato.

Resta ferma la facoltà per il docente di conseguire supplenze di ogni tipo.

Sul relativo posto accantonato, procederà quest’Ufficio a disporre utilizzazioni o assegnazioni provvisorie o ancora, in caso di ulteriore vacanza, supplenze sino al termine delle attività didattiche.

Rispetto ai posti accantonati nell’a.s. 2019/2020, rilevata l’esigenza di corretto funzionamento dell’amministrazione scolastica, sarà onere dell’interessato notificare a quest’Ufficio eventuali provvedimenti giurisdizionali favorevoli. In caso di scioglimento positivo della riserva, l’interessato sarà chiamato a scegliere la sede tra tutti i posti in quel momento disponibili.”

Posti accantonati per i concorsi sono virtuali

La comunicazione non fa riferimento all’accantonamento dei posti previsto per il concorso ordinario infanzia e primaria, il concorso ordinario secondaria e il concorso straordinario per il ruolo.

Il Ministero ha però predisposto tre file con l’accantonamento della quota di posti che sarebbe stata attribuita se le graduatorie dei concorsi ordinari fossero state pronte per le immissioni in ruolo dell’anno scolastico 2020/21.

N.B. Si tratta di posti “virtuali” che nulla tolgono agli 84.808 posti attribuibili dallo scorrimento di gaE e graduatorie di merito dei concorsi 2016 e 2018.

Sono posti che vengono però accantonati prima della call veloce. Ossia nei posti residui per la call veloce non dovranno essere conteggiati come utili i posti accantonati per i colleghi che vinceranno il ruolo e quindi su quei posti eventualmente residui potranno essere attribuite assegnazioni provvisorie e supplenze, ma non ruoli.

Stampa

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!