Autotrasporto 4.0, Uggé: studenti devono acquisire competenze manuali, linguistiche e tecnologiche

WhatsApp
Telegram

Paolo Uggé, presidente della Conftrasporto, è intervenuto sulla formazione dei nostri studenti in relazione al settore che rappresenta.

Uggé, come leggiamo sul quotidiano Libero, ha sostenuto la necessità di un piano occupazionale per i giovani, cui devono contribuire le imprese del settore. A tal fine, secondo il Presidente, bisognerebbe dar vita ad un Fondo nell’Albo dell’autotrasporto, al fine di sostenere le spese per il conseguimento della patente di guida e delle necessarie certificazioni.

Alla domanda su quale sarà il ruolo del settore dell’autotrasporto nell’ambito dell’industria 4.0, Uggé ha risposto ponendo in primo piano la necessità che i giovani acquisiscano nuove competenze relative alla conoscenza delle normative europee in tema di autotrasporto, delle lingue e delle tecnologie avanzate.

Affinché l’autotrasporto diventi 4.0, quindi si faccia trovare pronto per quarta rivoluzione industriale, servono nuovi profili professionali , la cui definizione avviene a scuola, facendo acquisire agli studenti nuove competenze coerenti con quanto richiesto dalle aziende: manualità, conoscenza delle strumentazioni tecnologiche, competenze linguistiche, esperienze sul campo. A tal fine, prosegue il Presidente di Conftrasporto, è stata avanzata alla Ministra Fedeli la richiesta di apertura di un tavolo tecnico, volto a definire le nuove figure professionali.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, ecco il bando. Corso di preparazione: proroga prezzo scontato 120 euro al 31 maggio