Argomenti Archivio 2015

Tutti gli argomenti

Autori meridionali nei programmi di letteratura. Approvata risoluzione M5S

Stampa

“L’approvazione della nostra risoluzione sugli autori meridionali va a colmare un vuoto che si era venuto a creare con la disastrosa riforma Gelmini: autori come Sciascia, Quasimodo, Deledda, torneranno a pieno titolo ad essere oggetto di studio nei licei”.

“L’approvazione della nostra risoluzione sugli autori meridionali va a colmare un vuoto che si era venuto a creare con la disastrosa riforma Gelmini: autori come Sciascia, Quasimodo, Deledda, torneranno a pieno titolo ad essere oggetto di studio nei licei”.

Lo affermano i deputati del Movimento 5 Stelle in Commissione Cultura, dove oggi è stata approvata la risoluzione a prima firma Maria Marzana, con parere favorevole di governo e di quasi tutti i membri della commissione VII.

“La risoluzione impegna l’esecutivo a rivedere le indicazioni per l’insegnamento della letteratura del Novecento nei licei, eliminando gli elenchi esemplificativi e ristrutturando le indicazioni in modo che indirizzino i docenti a proporre testi e autori così da cogliere in modo omogeneo, anche della base geografica, la ricca tradizione artistica e letteraria italiana.

Da un lato prendiamo atto del fatto che la maggioranza, dopo aver inizialmente aveva bollato il nostro provvedimento con l’ingeneroso appellativo di ‘localistico’, ha compreso che stavamo solo cercando di ridare dignità e la giusta collocazione ad esponenti di primo piano della letteratura nazionale e mondiale. Dall’altro abbiamo accolto nella risoluzione alcune proposte avanzate dalla maggioranza, che non ne hanno alterato la sostanza.

Una collaborazione che ha determinato un buon risultato, ottenuto in tempi celeri. Adesso la palla passa al governo che dovrà recepire le indicazioni contenute nella risoluzione. E’ fondamentale che lo faccia in tempi brevi”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur