Autonomia Veneto e Lombardia, ecco come si taglieranno risorse a Sud e aumenteranno quelle del Nord

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Grande dibattito intorno alla questione autonomia richiesta da Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna. In particolare è la modalità richiesta dalle prime due che ha aperto un dibattito all’interno del paese.

Veneto e Lombardia chiedono il 15% in più per la scuola

Un miliardo a testa, è questo quanto Veneto e Lombardia chiederanno in più allo Stato italiano per la gestione autonoma delle scuole. Perché questa cifra? Lo ha anticipato ieri l’assessore all’istruzione della regione veneta, la Donazzan, che ha parlato di differenza nelle spese ad alunno tra regioni del Nord e regioni del Sud e di come il Veneto debba intervenire coprire alcune spese che spetterebbero allo Stato.

Da dove deriva questa differenza di spesa? Il Sole 24 Ore ha dato i numeri, divulgando le spese per alunno di ogni regione. Lo Stato spende mediamente 537 euro a studente, ma gli studenti lombardi e veneti costano molto meno di quelli del Sud e delle Isole (463 euro e 483 euro contro la Sardegna (788 euro), Calabria (710 euro), Basilicata (702 euro) e Campania (671 euro).)

La differenza sta nel fatto che a Sud gli alunni sono meno, mentre ci sono più docenti rispetto a Nord. Il giornale non da indicazioni sulle motivazioni di questi squilibrio, non si tratta di un’analisi approfondita.

Il nudo dato, però, dice che in base all’autonomia la Lombardia avrebbe diritto a 74 euro in più a studente e il Veneto a 54 euro, perché le risorse trasferite, si legge nelle bozze delle intese, dovrà essere pari al “valore medio nazionale pro capite” della spesa per studente

Da dove saranno presi questi soldi?

Una cosa è certa, la spesa per la scuola non sarà aumentata per far fronte alla richiesta da parte di queste regioni. Insomma, non peserà sulle casse dello Stato, i soldi trasferiti dall’amministrazione centrale alle regioni sarà esattamente uguale a prima. La somma, semplicemente, dovrà essere diversamente distribuita tra le regioni.

Autonomia, 1 miliardo in più in Veneto e Lombardia. Ecco perché

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione