Autonomia, Fontana (Lombardia): competenza sulla scuola, altrimenti legge regionale

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La Regione Lombardia è pronta a fare da sola, a partire dalla scuola, se dal Governo non arriveranno risposte sull’Autonomia differenziata.

Ha così commentato il governatore Attilio Fontana interpellato sul punto a margine dell’inaugurazione del Padiglione Recordati all’Ospedale Buzzi di Milano.

“Noi speriamo di non dover fare da soli perché vorremmo che l’Autonomia fosse letta come un’opportunità per tutto il Paese e che tutto il Paese potesse utilizzarla. Quindi ci auguriamo che ciò non avvenga. Ma se la risposta di dovesse essere assolutamente negativa, sì” ha detto Fontana.

“Come ho già detto anche al ministro (Boccia, ndr) – ha aggiunto – per esempio in materia di istruzione abbiamo una legge che per un impegno che mi sono assunto con lui non ho depositato, perché lui mi aveva detto che prima voleva poter dire e spiegare tempi e iter. Ma nel momento in cui i tempi fossero inaccettabile io la depositerò. Gliene ho già parlato. Su quello come su tante altre materie”.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione