Autonomia, Fioramonti: non esistono scuole di serie A e B, investire su tutto il territorio nazionale

Stampa

Il ministro Fioramonti è stato ospite ieri di “Piazza pulita” su La7: diversi i temi scolastici toccati e poi uno scambio finale di battute con il direttore de Il Giornale, Alessandro Sallusti, riguardo l’autonomia.

Assumere insegnanti sul territorio e pagarli meglio, questo il progetto di autonomia di Lombardia e Veneto, visto che queste due regioni hanno le risorse per poterlo fare, perché lei è contrario?” chiede Sallusti al ministro dell’Istruzione durante la trasmissione di Corrado Formigli.

Pronta la risposta di Fioramonti: “Dare la possibilità a qualcuno di modificare il contratto con cui si mettono in ruolo gli insegnanti significa creare scuole di serie A e di serie B e continua ad aumentare il divario che noi stiamo invece cercando di colmare. Quello che importa è riuscire a portare l’educazione e l’istruzione a tutti i livelli, soprattutto dove non c’è. Bisogna investire su tutto il territorio nazionale per fare della scuola un’eccellenza nazionale“.

Stampa

Sogni d’insegnare all’estero? Scegli come requisito d’accesso alle prove il corso di interculturalità di Eurosofia