Dimensionamento scolastico, De Luca: “Tagliano 170 scuole in Campania, assurdo. Ci sono istituti senza riscaldamento”

WhatsApp
Telegram

Il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, ha dichiarato durante la sua diretta Facebook settimanale che la decisione del Governo nazionale di chiudere 170 scuole in Campania è stata fatta oggetto di ricorso.

Il presidente ha criticato l’approccio irresponsabile del governo, che preferisce tagliare invece che preoccuparsi di aumentare il tempo pieno e il personale scolastico. De Luca ha sottolineato l’importanza di stabilizzare e professionalizzare gli insegnanti di sostegno, ma ha evidenziato che il Governo sembra concentrarsi su altre questioni.

Inoltre, ha sottolineato che nella legge di bilancio nazionale non è stato finanziato il piano triennale per l’edilizia scolastica, cosa che sarebbe stata più opportuna per il governo nazionale. Nonostante ciò, la Regione sta lavorando su “Scuola Viva”, che è stata finanziata con 100 milioni di euro per i prossimi anni e che coinvolgerà 500.000 studenti e 3.000 lavoratori.

De Luca ha ricordato che la competenza sulla scuola è sia comunale che statale, ma la Regione ha già fatto importanti misure di aiuto. L’esponente politico, infine, ha chiesto ai Comuni e alle Province di fornire informazioni sullo stato delle scuole, poiché ci sono casi di scuole senza riscaldamento, situazioni che definisce “incredibili”.

Leggi anche

Stipendi differenziati, De Luca: “Se passa l’idea di dare 2mila in più ai docenti, la Campania sarà abbandonata”

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri