Autonomia differenziata, Calderoli: “Legge in Cdm entro dicembre, approvazione nel 2023, entrata in vigore nel 2024”

WhatsApp
Telegram

La legge sull’autonomia “in Consiglio dei Ministri arriverà entro il 2022, ed entro il 2023 arriverà l’approvazione della legge. Poi la potestà e i tempi spettano al Parlamento”. Lo ha detto il ministro per le Autonomia e Affari regionali, Roberto Calderoli, a margine dell’intervento alla commissione speciale autonomia di Regione Lombardia. 

La legge di stabilità, ha spiegato Calderoli, “dovrà essere approvata entro la fine dell’anno, quindi dal primo gennaio quella parte dovrebbe diventare legge. Entro la fine dell’anno presenterò la proposta legge di attuazione e, ragionevolmente, nel giro di 10-12 mesi dovrebbe venire approvata. Penso che i primi trasferimenti di funzioni avverranno dal primo gennaio 2024”.

Poi, a chi gli chiedeva se si aspetta sostegno sufficiente anche dalle altre forze politiche della maggioranza, Calderoli ha detto: “Finora siamo andati bene non vedo perché non debba andare avanti così”.

E ancora: “Stiamo esaminando la legge di stabilità, dove all’articolo 143 è prevista una cabina di regia e una struttura tecnica per l’approvazione dei livelli essenziali delle prestazioni, cosa mai realizzata in 21 anni e che è il punto di partenza per poter dare un via concreto e sicuro all’autonomia differenziata”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur