Autismo a scuola: come attuare in concreto l’inclusione prevista dal D.Lgs. 66/17 (Riforma Sostegno e Inclusione)

di redazione

item-thumbnail

Messaggio sponsorizzato – Corso online di formazione pratica, costituito da 4 lezioni inviate via e-mail a cadenza settimanale, per supportare i Dirigenti Scolastici e i Docenti ad analizzare i segnali rilevatori del disturbo dello spettro autistico, mettere in atto le migliori strategie didattiche e facilitare il percorso d’integrazione e formazione degli studenti, in linea con le nuove norme introdotte dal D.Lgs. 66/17.

Secondo le stime attuali il Disturbo dello Spettro Autistico colpisce circa un bambino su cinquecento. Si tratta di una disabilità, di gravità diversa, focalizzata nell’ambito delle capacità comunicative e dell’interazione sociale, accompagnata da modelli di comportamento ristretti, ripetitivi e stereotipati.

Di solito sono i genitori a notare per primi nei loro figli dei comportamenti insoliti, ma è la scuola, con le possibilità comparative che presenta, a rivestire un ruolo decisivo nel riconoscimento del disturbo.

Dalla scuola dell’infanzia fino alla secondaria di secondo grado, i docenti possono facilitare il riconoscimento e la messa in pratica di strategie d’inclusione degli studenti.

Il recente D.Lgs. 66/17 riguardante le “Norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità” ha introdotto sostanziali cambiamenti anche nella gestione degli studenti con disturbi generalizzati dello spettro autistico.

Nel processo che va dalla diagnosi alla scelta degli interventi più efficaci per l’attuazione dell’inclusione scolastica, è fondamentale che tutto il personale scolastico sia in grado di attuare in modo corretto le nuove disposizioni, soprattutto quelle riguardanti le metodologie d’intervento educativo e la documentazione dell’inclusione scolastica.

Per un docente, e in generale per gli educatori e tutti coloro che si occupano di formazione, la relazione con un soggetto con disturbi dello spettro autistico può risultare complessa, spesso sconcertante.

Solo l’aumento delle competenze può portare ad una maggiore efficacia degli interventi e del senso di autoefficacia dell’educatore.

e-Seminar (corso di formazione via e-mail) – Settima Edizione aggiornata al D.Lgs. 66/17

I disturbi generalizzati dello spettro autistico: dalla diagnosi all’inclusione scolastica

Indicazioni per la lettura della diagnosi, l’attuazione delle metodologie di intervento educativo e la progettazione educativa e didattica inclusiva

A cura della Dott.ssa Laura Barbirato, Dirigente Scolastica, Psicologa dell’apprendimento, esperta formatrice in materia di disabilità, DSA e ADHD.

OFFERTA ORIZZONTESCUOLA: SCONTO 10% per iscrizioni entro giovedì 18 ottobre 2018

Questo e-Seminar (4 lezioni inviate via e-mail a cadenza settimanale) intende supportare i docenti attraverso indicazioni pratiche per la lettura della diagnosi, l’attuazione di metodologie d’intervento educativo e la progettazione di una didattica inclusiva, in conformità a quanto stabilito di recente dal D.Lgs. 66/17.

Ciascun partecipante riceverà ogni settimana tutto il materiale didattico necessario e gli strumenti operativi, per dissipare ogni dubbio in merito alle procedure da seguire.

In ogni momento avrà anche la possibilità di formulare quesiti specifici alla relatrice, che troveranno risposta nella lezione successiva.

Al termine delle 4 lezioni ciascun partecipante avrà aggiornato le proprie conoscenze, senza perdere neanche un’ora di lavoro, perché riceverà tutto il materiale formativo direttamente sul proprio PC, con notevoli vantaggi in termini di tempo e costi.

Tutto il materiale didattico resterà a disposizione di ciascun partecipante per sempre e potrà essere consultato e studiato con la massima flessibilità.

Perchè iscriversi? Quali benefici si ottengono?

    • Per imparare ad osservare e analizzare i segnali rilevatori del disturbo dello spettro autistico.
    • Per mettere in atto le migliori strategie didattiche e facilitare il percorso d’integrazione e formazione degli studenti, in linea con le novità introdotte dal D.Lgs. 66/17 (Riforma del Sostegno e dell’Inclusione Scolastica).
    • Per ricevere esempi di progettazione specifica educativo-didattica e indicazioni sugli strumenti e la stesura del PEI e del PDF.
    • Per effettuare una formazione specialistica con la massima flessibilità.
    • Per dissipare ogni dubbio o incertezza , rivolgendo quesiti e richiedendo pareri alla nostra esperta.

Per ricevere l’attestato finale.

Per maggiori informazioni e conoscere i benefici concreti legati alla partecipazione clicchi qui.

ATTENZIONE: per i lettori di OrizzonteScuola.it abbiamo riservato uno SCONTO del 10% sulla quota di partecipazione.

Per visualizzare il programma del corso e del modulo d’iscrizione con l’OFFERTA RISERVATA ed iscriversi all’e-Seminar clicchi qui.

LINK Modulo Iscrizione: http://www.aidemcorsi.it/451_18_modulo.pdf

Chi siamo

Professional Academy (Aidem SRL) da anni organizza iniziative formative on-line e in aula dedicate a docenti, dirigenti e personale amministrativo.

E’ molto attiva nello sviluppo di percorsi formativi inerenti all’inclusione scolastica e alla didattica personalizzata, all’evoluzione normativa, all’innovazione delle metodologie di insegnamento e apprendimento e alle strategie più efficaci per assicurare il successo scolastico di tutti gli studenti.

Professional Academy (AIDEM SRL)

Via Spinelli 4

46047 Porto Mantovano (MN)

Tel. 0376 391645

Whatsapp 347 0524954

www.infoacademy.it

Altri corsi online attualmente in programmazione:

e-Seminar (corso di formazione con esempi pratici e linee guida)
Coding e pensiero computazionale
Indicazioni pratiche per progettare percorsi didattici ed educativi attraverso la programmazione cartacea e Scratch

A cura del Dott. Matteo Troìa (Ha svolto il ruolo di Data Scientist nella Commissione parlamentare d’inchiesta sulla Digitalizzazione e l’Innovazione della Pubblica Amministrazione alla Camera dei Deputati. È co-fondatore di CoderDojo, un movimento internazionale che mira a insegnare la programmazione Informatica ai bambini)

Per maggiori informazioni su questo corso online clicchi qui

Seminario pratico in aula

L’ICF come modello per la costruzione del PEI

Come decodificare le stringhe diagnostiche per la progettazione didattica

Roma, giovedì 25 ottobre 2018, Istituti Paritari Copernico, Via Faleria 21

Relatori: Dott.ssa Marcella Oddi, Pedagogista, Psicologa-Psicoterapeuta, svolge da anni attività di consulenza per enti pubblici e privati su tematiche dell’inclusione educativa e sociale. Si occupa di formazione teorico-pratica rivolta ad insegnanti, personale sanitario e operatori sociali su argomenti inerenti Disabilità, BES e ICF.
Dott. Riccardo Lancellotti
, Psicologo. Dirigente Tecnico Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio, presidente del GLIR, referente per il Lazio per il contrasto al bullismo e al cyberbullismo. Cultore della materia presso il Dipartimento di Psicologia dinamica e clinica dell’Università di Roma “Sapienza”.
ULTIMI 10 POSTI DISPONIBILI: i posti sono limitati per garantire una trattazione pratica delle tematiche affrontate e per dissipare ogni dubbio attraverso un confronto diretto con i relatori.

Per maggiori informazioni su questa giornata di formazione pratica clicchi qui

e-Seminar (corso di formazione online con esempi pratici e linee guida)
Dal Profilo di Funzionamento alla stesura del PEI su base ICF per l’inclusione degli studenti con disabilità
Indicazioni operative, strumenti di rilevazione, esempi pratici

A cura della Dott.ssa Marcella Oddi, Pedagogista – Psicologa Clinica. Consulente in ambito psico-socio educativo presso enti pubblici e privati. Formatrice esperta in bisogni educativi speciali, ICF e valutazione per competenze. Valutatore esterno INVALSI per il Sistema di Valutazione Nazionale (DPR 80/2013).

Per maggiori informazioni su questo corso online clicchi qui

Versione stampabile
Argomenti: