Austria, aumentano contagi: scuole chiudono. Speranza, non esclusa seconda ondata.

Stampa

I contagi da covid 19 tornano a salire ed è stata quindi disposta la chiusura delle scuole in alcune zone dell’Alta Austria.

Il focolaio sarebbe una chiesa libera a Linz.

In Alta Austria ieri i contagi sono saliti di 129 casi, riferisce Ansa. Il ministro  alla Salute Rudolf Anschober si è detto preoccupato “soprattutto in vista dell’autunno”.

Speranza: seconda ondata non esclusa

Questa mattina il ministro Speranza ad Agorà estate non ha escluso una seconda ondata in Italia. “La comunità scientifica non la esclude – ha spiegato- noi ci auguriamo che non ci sia, ma di fronte al rischio dobbiamo conservare le regole di cautela, utilizzare le mascherine, evitare assembramenti e lavare le mani. E poi rafforzare il Ssn, negli ultimi cinque mesi abbiamo messo più soldi che negli anni passati. Per me è solo l’inizio”.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur