Aumento stipendio docenti, sciopero sine die dell’80% scuole in Polonia

di Elisabetta Tonni
ipsef

item-thumbnail

Il tema del livello degli stipendi per i docenti non è sentito solo in Italia.

In Polonia è stato indetto uno sciopero in risposta al fallimento delle trattative sull’aumento salariale.

L’aumento richiesto dai sindacati era del 30%, mentre il Governo avrebbe concesso solo un aumento graduale del 15%. Tale proposta sarebbe stata accolta solo da Solidanosc.

Lo sciopero è stato proclamato sine die e avrebbe ricevuto l’adesione dell’ottanta per cento delle scuole.

Secondo i sindacati, stando almeno alla versione riportata da Euronwes.com, si tratta della protesta più grande mai verificatasi nell’istruzione  a livello mondiale dal 1993.

La protesta potrebbe avere ripercussioni sui prossimi esami degli studenti delle primarie e delle secondarie con inevitabili risvolti anche sull’iscrizione all’università per i maturandi.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione