Aumento stipendio docenti del 10%, ma succede in Serbia

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Dal primo gennaio i docenti avranno un aumento del 10% del loro stipendio. Si tratta però del personale delle scuole in Serbia che beneficeranno, a partire da quella data, del nuovo sistema di classi di pagamento. 

La versione aggiornata prevede l’introduzione di nuovi coefficienti che porteranno il più grande aumento dei salari ai dipendenti il ​​cui reddito è sottostimato.

Aumenti per tre categorie

Lo riferisce il sito Serbianmonitor.com dove si legge che i vantaggi maggiori saranno soprattutto per tre categorie: medici specialisti, infermieri e insegnanti. I primi avranno un aumento del 15%, per i secondi sarà del 12% e, infine, i docenti riceveranno uno stipendio aumentato del 10%.

Aumenti anche per i collaboratori scolastici

Il sindacalista Milano Jevtic, membro dell’Unione dei Lavoratori dell’Educazione sindacati della Serbia, ha sottolineato che “Si deve tenere presente che la classe ottava di pagamento, nella quale sono elencati quasi tutti i docenti e i collaboratori (tranne i bibliotecari), ha ben nove gradi di pagamento, contenenti coefficienti da 3,35 fino a 4,71. Ciò significa un margine salariale da 47.770 a 67.500 dinari“. Ha fatto notare che: “Il coefficiente proposto per i collaboratori professionisti e i segretari scolastici è del 7% inferiore rispetto agli insegnanti. Questo non significa uno stipendio più basso di quello che hanno attualmente, ma che l’aumento previsto per loro è inferiore all’aumento che avranno gli insegnanti“.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione