Aumento stipendi di 14 euro, Fratoianni (LeU): scuola ancora considerata “una fastidiosa ed inutile cosa”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Solo chiacchere e distintivo.  Basta questo per spiegare l’atteggiamento e l’iniziativa del governo nei confronti della scuola italiana: promesse roboanti sui media, poi nella realtà il nulla.

Se è confermata la cifra di 14 euro di aumento per gli stipendi degli insegnanti, fanno bene le organizzazioni sindacali ad annunciare che non ci sarà nessuna trattativa.”

Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni di Liberi e Uguali.

“Lega e M5S – prosegue l’esponente della sinistra in commissione scuola a Montecitorio – continuano, se non peggio, come i precedenti governi: la scuola del nostro Paese viene considerata una fastidiosa ed inutile cosa a cui non prestare risorse, cura ed attenzione. ”

“Mentre dovrebbe essere – conclude Fratoianni – la leva fondamentale per il riscatto e l’affermazione di un Paese e delle nuove generazioni”

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione