Aumento stipendi 85 euro, si pensa di legarli al merito. Necessari 5 mld: vediamo quanto alla scuola. Camusso “modificare Buona scuola”

WhatsApp
Telegram

Oggi il Governo e i sindacati si incontreranno per trovare un accordo relativo agli aumenti stipendiali dei pubblici dipendenti.

Secondo alcune stime dell’ANSA, se si daranno 85 euro di aumento a dipendente, saranno necessari 5 miliardi di euro stanziati nella legge di bilancio.

C’è, comunque, ottimismo tra i sindacati. Oggi saranno prese le decisioni finali tra Cgil, Cisl e Uil saliranno a palazzo Vidoni prima di incontrare la ministra della P.a, Marianna Madia.

Da quel che trapela, c’è l’intenzione di confermare la cifra degli 85 euro, come soglia di riferimento per l’aumento, senza specificare se è una media o una base di partenza.

Non è però escluso, che last-minute possa essere trovata una formula alternativa. Il nuovo contratto punterà poi sul welfare, ricalcando quel che accade nel privato, dove il rinnovo dei metalmeccanici detta la linea.

C’è infatti un’apertura sui fondi pensione e sulla possibilità di estendere la coperta anche alla sanità. Si potrebbero trovare dei meccanismi per favorirne l’adesione, dando più margini al lavoratore, che potrebbe essere interessato ad assicurazioni di diverso tipo.

L’obiettivo è spingere sulla produttività, sul salario accessorio, legando i premi a target oggettivi. Sul punto le parti sono ancora a lavoro: collegare la contrattazione di secondo livello all’incremento dei tassi di presenza, come prevede la bozza iniziale dell’intesa, non è qualcosa di fattibile per una parte del sindacato. Da parte del Governo emerge la volontà di stringere.

A dirlo il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ottimisti anche la UIL e la CISL. Mentre la Camusso chiede “risorse certe e modifica della legge Brunetta e della Buona scuola”. Il sindacato, infatti, vuole che si precisi nel testo dell’intesa che tutti i comparti siano interessati dalle novità e quindi dal riequilibrio tra legge e contratto.

Restano, comunque, in piedi i calcoli dell’ANSA sulla spesa dello Stato in caso della conferma degli 85 euro di aumento.

A farla da padrone il comparto scuola con 1.038.606 dipendenti e un investimento di quasi un milione di euro.

ansa_dati_contratti

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiunte nuove simulazioni di prova orale da scaricare. Simulatore EDISES per la prova scritta. Solo 150 EURO