Aumento contagi, Crisanti: aprendo le scuole abbiamo messo il virus nelle condizioni di trasmettersi, ma era necessario

Stampa

Andrea Crisanti, professore ordinario di Microbiologia all’Università di Padova, risponde al Messaggero sull’aumento dei casi appena dopo poche settimane dalla riapertura delle scuole.

Siamo all’inizio di quello che potrebbe arrivare come effetto della riapertura degli istituti“, afferma . “Sono passate solo due settimane dalle prime aperture, per vedere i veri effetti occorre aspettare la terza e la quarta settimana. Quindi a metà ottobre“, spiega Crisanti.

Abbiamo messo il virus nelle condizioni di trasmettersi, aprendo scuole e attività – aggiunge -. Ma era necessario“. Secondo Crisanti “non basta solo il comportamento, bisogna fronteggiare il virus con i tamponi“.

2.548 casi covid in un giorno, 825 scuole coinvolte. Conte chiede emergenza sanitaria al 31 di gennaio. No lockdown

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia