Aumenti stipendio. Di Meglio “non chiediamo miracoli, ma neanche di essere trattati come figli di un dio minore”

WhatsApp
Telegram

La trattativa per il rinnovo del contratto nel comparto scuola è più difficile rispetto a quella già conclusa prima di Natale 2017 per le amministrazioni centrali, con un aumento medio degli stipendi di circa 85 euro. Inutile nascondere che per la scuola ci sono grosse difficoltà.

Il braccio di ferro, conferma Rino Di Meglio della Gilda degli Insegnanti, è innanzitutto sulle relazioni sindacali, in quanto il testo proposto lascerebbe ben poco spazio alla contrattazione, sia nazionale che di istituto.

Così ad es. per la questione della mobilità, cioè i trasferimenti degli insegnanti, o le assegnazioni provvisorie. Finora è stata materia di contrattazione, se adesso si inserisce nel contratto collettivo, si lascia ben poco spazio ai sindacati.

Lo stesso per la cntrattazione nelle singole scuole. Ci sono le RSU, se si eliminano le forme di informazione successiva e preventiva, si lascia il potere al Dirigente l lo spazio del sindacato diventa piccolo

L’intervento a RadioCusano

 

WhatsApp
Telegram

Diventa docente di sostegno, bando a breve: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro