Aumenti stipendio insegnanti, Bussetti “bisogna fare di più, ma…”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

A Fuori TG su Rai TRE il Ministro Bussetti ha parlato ancora una volta di aumenti di stipendio per gli insegnanti. Purtroppo non ci sono novità all’orizzonte. 

Per le maggiori possibilità di carrierariporta Corriereuniv.itnoi sappiamo che bisogna fare di più. L’obiettivo è sempre quello di pensare agli studenti“.

Non mancano da parte del Ministro le attestazione di stima e fiducia nei confronti del lavoro degli insegnanti, ma la situazione stipendi non si sblocca.

Dal mese di aprile arriverà in busta paga l’indennità di vacanza contrattuale che continuerà ad essere pagata fino alla stipula del prossimo contratto.

NoiPA lo ha già comunicato ufficialmente

Come previsto dall’art. 1, comma 440 della legge n. 145/2018 (legge di bilancio 2019), nelle more della definizione dei contratti collettivi nazionali di lavoro e dei provvedimenti negoziali riguardanti il personale in regime di diritto pubblico relativi al triennio 2019-2021, a favore del personale amministrato da NoiPA verrà erogata l’indennità di vacanza contrattuale a partire dal cedolino del mese di aprile, aumentata a partire dal mese di luglio 2019.”

Un innalzamento, quello di 8 euro, che non è certo corrispondente alla richiesta dei docenti che lo scorso anno, tramite una petizione che ha raggiunto ottantamila sostenitori, chiedevano un aumento di 200 euro netti mensili.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione