Aumenti stipendiali se non si chiede mobilità?

WhatsApp
Telegram

Oggi il Ministro Fedeli ha rilasciato una intervista a Repubblica.it. Tra i temi affrontati quello legato alla mobilità dei docenti. Il Ministro ricorda che per l’anno 2017/18, in base all’accordo siglato con i sindacati l’11 aprile, “si rimette in moto una parte della mobilità possibile, verificando se ci sono posti liberi laddove ne venga fatta richiesta”.

Si tratta, ha detto la Fedeli, di “una modalità concordata per attenuare le difficoltà che ci sono state nell’anno precedente”. Per quanto riguarda l’aumento dei posti disponibili per la mobilità e le assunzioni, il Ministro ha riferito che il Ministero dell’economia ha confermato la disponibilità di 400 mln di euro  previsti dalla finanziaria. “Adesso – ha detto – stiamo verificando i nostri conti con quelli del suo ministero. Troveremo un punto di intesa”.

Infine, ha affrontato la questione del rinnovo dei contratti dicendo che in tale sede “la continuità didattica sarà un tema centrale”.

Dichiarazioni che non scendono nei particolari, ma che lascerebbero presupporre una premialità per i docenti che garantiranno continuità alle scuole.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito