Aumenti stipendiali, bonus merito entra nella contrattazione ma solo per i docenti meritevoli

WhatsApp
Telegram

Pare ormai assodato che da parte del Governo ci sia intenzione di accogliere la proposta dei sindacati di far entrare nella contrattazione i 200mln stanziati per il merito dei docenti.

Di cosa si tratta

Ricordiamo che questi fondi vengono assegnati alle scuole e da essere gestite sulla base di criteri elaborati dal comitato di valutazione interno cui fa parte anche il dirigente. Quest’ultimo ha anche il compito di assegnare i fondi ai docenti meritevoli

La proposta dei sindacati

I sindacati hanno chiesto che tali fondi diventino oggetto di contrattazione sindacale. Secodo quanto anticipato dalla nostra redazione, ci sarebbe apertura da parte Governativa.

Fondi restano per il merito

Notizia dell’ultima ora, fornita dal Messaggero, confermerebbe tale tendenza, ma con la precisazione che questi fondi resteranno da utilizzare per il merito e saranno distribuiti dai presidi. Quindi nessuna distribuzione a pioggia per aumentare gli stipendi di tutti i docenti.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur