Aumenti stipendiali 85 euro, c’è volontà Governo: sindacati chiedono inclusione della scuola e chiusura prima del 4 dicembre

WhatsApp
Telegram

La sentenza di incostituzionalità della riforma PA pare non abbia fermato la volontà politica di concludere l’accordo sul rinnovo contrattuale. Sulla questione è intervenuto direttamente Matteo Renzi.

Il primo Ministro ha detto chiaramente che il Governo è pronto e che lo scopo è di trovare “un compromesso” con i sindacati. Questi ultimi, infatti, ritengo che l’aumento di 85 euro di cui si è discusso informalmente sia un aumento minimo, per il Governo un aumento medio.

Ad ogni modo, mercoledì Governo e parti sociali si incontreranno per iniziare il confronto. Sulla tempistica è intervenuto il segretario generale della UIL, Carmelo Barbagallo, che ha apertamente affermato che bisognerebbe concludere prima del referendum del 4 dicembre.

L’ultimo ‘intoppo’ è rappresentato dalla validità del patto, i sindacati parlando di un accordo “quadro”, ovvero trasversale a tutti i comparti, inclusa la scuola.

Sulla questione siamo già intervenuti

Contratto e aumento 85 euro: per la CISL la scuola è dentro, per la CGIL forse

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro