Aumenti stipendiali 75 euro lordi al mese per i docenti e 59 per gli ATA

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Sono queste le cifre anticipate dal Sole24Ore in un articolo specifico sul rinnovo dei contratti del personale della scuola.

Ricordiamo che il comparto della scuola è l’unico che al momento non ha rinnovato gli stipendi, a differenza del resto della pubblica amministrazione.

Domani ci sarà un nuovo incontro all’ARAN, che vedrà impegnati i sindacati rappresentativi a richiedere nuove risorse.

Ieri, il Ministro ha parlato di parità di trattamento tra scuola ed altri comparti della PA, oggi il Sole 24 Ore interviene anticipando che in gioco c’è un aumento medio di base delle retribuzioni del 3,48%, ” quella più bassa è rappresentata dal personale tecnico delle scuole, che con uno stipendio medio effettivo calcolato dall’Aran a 22.186 euro prospetta un aumento lordo da 59 euro lordi al mese. Per gli insegnanti il livello di riferimento si colloca invece a 75 euro”.

Una anticipazione che, se fosse, confermata domani in contrattazione, ci racconterà una realtà lontana da una parità di trattamento con gli altri comparti.

E non va meglio dal punto di vista normativo. Le anticipazioni

Sanzioni ai docenti se chatti con alunni su Facebook. Tutor Alternanza gratis. Novità proposta contratto

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione