Aumentare lo stipendio degli insegnanti. Pochi “mi piace”?

WhatsApp
Telegram

Forse in pochi leggono le proposte inserite on line in "La Buona Scuola". Non si spiegano altrimenti 54 like mi piace – (nel momento in cui scriviamo) alla proposta di aumento dello stipendio per gli insegnanti italiani di ogni ordine e grado di scuola

Forse in pochi leggono le proposte inserite on line in "La Buona Scuola". Non si spiegano altrimenti 54 like mi piace – (nel momento in cui scriviamo) alla proposta di aumento dello stipendio per gli insegnanti italiani di ogni ordine e grado di scuola

La proposta è raggiungibile al seguente indirizzo

"Per rendere più efficiente il nostro sistema scolastico servono due semplici requisiti:

1) diminuzione del numero di studenti per classe;
2) aumento dello stipendio dei docenti.

La fonte di tutto ciò, più che autorevole, è il rapporto The Efficiency Index, pubblicato ad inizio settembre 2014 e scaricabile in formato .pdf al link http://www.gemsedsolutions.com/efficiency-index .

Poiché il punto (1) è oggetto di una proposta già esistente, intendo qui sottoporre all'attenzione degli utenti soprattutto il punto (2). 
Se si vuole veramente investire sull'istruzione è necessario restituire valore alla funzione docnte. Non un docente factotum, che accumuli incarichi e crediti al di fuori delle proprie classi. Ma un docente che si occupi soprattutto della propria professionalità per il miglioramento dell'apprendimento dei propri studenti. "

Gli stipendi degli insegnanti italiani sono i più bassi della Pubblica Amministrazione. Una tabella di confronto riferita al dicembre 2013.

Inoltre, come emerso da uno studio CISL, a parità di ore lavorate rispetto ai colleghi europei, gli insegnanti italiani percepiscono uno stipendio inferiore. In Italia i docenti lavorano già come i colleghi europei, ma hanno uno stipendio inferiore

E come se non bastasse, le Linee Guida de La Buona Scuola individuano un sistema di "scatti di anzianità" dai contorni ancora non definiti, ma sul quale si addensano molti timori. Riforma scuola: 1 docente su 3 sarà immeritevole, per Legge. Addio anzianità, aumenti per "chi vale". Primo scatto 60 euro

Siamo certi che la problematica "stipendio degli insegnanti" sarà stata sottoposta all'entourage del Ministro nei vari incontri organizzati in moltissime province d'Italia, o nei commenti elaborati dai Collegi dei docenti. Ma anche questa modalità (metti mi piace qui) è un'occasione per ribadire un punto fermo dal quale partire per creare La Buona Scuola.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur