Aumentano i soldi per la formazione del personale della scuola

di redazione
ipsef

Ieri è stato sottoscritto un’ipotesi di accordo tra MIUR e sindacati del CCNI relativo alla formazione dei docenti e del personale ATA. Si modifica la parabola discendente delle risorse investite.

Ieri è stato sottoscritto un’ipotesi di accordo tra MIUR e sindacati del CCNI relativo alla formazione dei docenti e del personale ATA. Si modifica la parabola discendente delle risorse investite.

Pubblichiamo il comunicato della CISL sull’incontro

Il "CCNI formazione" siglato oggi presenta lo stesso articolato dell’anno scorso con l’aggiunta dell’art. 5 che disciplina le nuove modalità di costituzione della "Commissione bilaterale" prevista dall’art. 71 del CCNL (in sostanza, detta Commissione sarà istituita, così, con provvedimento amministrativo e non con decreto ministeriale.

La tabella riepilogativa degli stanziamenti per la formazione del personale della scuola (esercizio finanziario 2010) evidenzia che per la prima volta dal 2001 la parabola discendente delle risorse finanziarie si arresta.

Molto lieve l’incremento dei finanziamenti così distribuiti:

  • + € 60.000 (piani gestionali degli USR)
  • + € 290.676 (docenti di sostegno)
  • + € 9.302 (interventi di sistema)

La CISL Scuola, unitariamente alle altre Organizzazioni Sindacali, ha denunciato con forza l’assoluta inadeguatezza dei finanziamenti rispetto agli obiettivi dichiarati nel CCNI (vedi "dichiarazione a verbale").

La Direttiva n. 93 del 30.11.2009 prevede – al punto 4 – che le istituzioni scolastiche siano destinatarie di un finanziamento finalizzato alla realizzazione del piano dell’offerta formativa e delle attività di formazione ed aggiornamento del personale della scuola per un importo indistinto di € 36.000.000; prevede, altresì, che siano assegnati € 4.000.000 per progetti nazionali di formazione e aggiornamento del personale della scuola, nonché la somma di € 1.000.000 per analoghi progetti promossi e realizzati a livello regionale.

Si tratta di risorse riferite al 2009 utilizzabili, ai sensi della legge 167/09, nell’esercizio finanziario 2010.

La Direzione degli Ordinamenti del MIUR, con atto interno (nota n. 1488 del 26.2.2010), ha comunicato al Dipartimento dell’Istruzione che 1/3 delle risorse indistinte (€ 12.000.000) sono destinate all’implementazione delle attività di aggiornamento e formazione in servizio del personale docente e ATA.

L’Intesa sottoscritta oggi, ai sensi dell’art. 3 del CCNI 6.7.2009, definisce le modalità di utilizzo di dette risorse nell’ambito delle finalità e degli obiettivi stabiliti dal CCNI medesimo, con particolar riferimento agli obblighi contrattuali ed ai processi di innovazione in corso.

Le istituzioni scolastiche, gli USR e l’Amministrazione centrale, ognuno per il proprio specifico ruolo, dovranno attivare le procedure per l’utilizzo di tali risorse, avendo a riferimento il suddetto CCNI 6.7.2009.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione