Aule fredde, Centemero (FI): inaccettabile, istruzione tutt’altro che priorità

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Dichiarazione Centemero (FI) –  “Per le studentesse e gli studenti di diverse zone d’Italia, da Prato a La Spezia, da Albano Laziale a Milano, da Napoli fino a Cagliari, continuano i disagi dovuti al freddo e ai sistemi di riscaldamento guasti o malfunzionanti.

Un quadro che non è compatibile con un Paese che mette l’istruzione dei giovani tra le proprie priorità e che denota, al contrario, l’incapacità di assicurare i servizi basilari a chi vive, ogni giorno, la scuola”.

Lo dichiara la deputata e responsabile scuola e università di Forza Italia, Elena Centemero.

“La costante manutenzione degli edifici scolastici è parte integrante della qualità dell’offerta formativa perché, evidentemente, un apprendimento proficuo non può prescindere da condizioni ambientali adeguate. Chiediamo alla ministra Fedeli di compiere tutti gli approfondimenti del caso”, conclude.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione