Attività teatrali in orario curriculare o extracurriculare: si possono svolgere con distanziamento, mascherina, aerazione e uso guanti

WhatsApp
Telegram

È possibile svolgere attività teatrali che coinvolgano gli alunni in orario curricolare o extracurricolare? Con quali accorgimenti specifici per contenere il rischio di contagio? Sì. Le attività teatrali, assimilabili a quelle di tipo laboratoriale, potranno essere svolte nel rispetto delle misure previste dai protocolli scolastici e coerentemente a quanto riportato nel DPCM 3 novembre 2020 – scheda tecnica “Produzioni teatrali”

A rispondere è l’Usr per il Veneto con una FAQ aggiornata il 16 dicembre

Quali sono queste misure?

  • Rispetto del distanziamento minimo raccomandato, pari ad 1 m, in particolare nelle fasi di ingresso/uscita dai locali, durante le pause, al termine delle prove e negli spazi comuni;
  • individuazione di percorsi atti a ridurre le interferenze;
  • mascherina chirurgica
  • adeguata aerazione dei locali, in presenza di attività che non garantiscano il rispetto del distanziamento minimo.

E ancora: idonea igienizzazione di locali e attrezzature, prevedere l’uso di guanti per la manipolazione degli oggetti di scena e da parte di eventuali addetti ai costumi o al trucco, vietare la condivisione dei costumi.

Come ribadito dalla nota ministeriale n. 1889 del 07/12/2021, l’art. 8 bis del D.L. 21 settembre 2021 n.127, convertito con modifiche nella Legge 19 novembre 2021 n.165, prevede infine che lo svolgimento delle attività teatrali da parte degli studenti in ambito didattico avvenga nel rispetto delle disposizioni relative all’impiego delle certificazioni verdi COVID-19 valide per le attività didattiche.

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria, EUROSOFIA: Il 3 febbraio non perderti il webinar gratuito a cura della Prof.ssa Maria Grazia Corrao