Sostegno, parte formazione docenti su temi dell’inclusione in Emilia Romagna

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’USR Emilia Romagna ha fornito indicazioni le attività formative di secondo livello sui temi dell’inclusione per l’ 2019/2020.

Le “attività formative di secondo livello” per i docenti di sostegno referenti o coordinatori dell’inclusione, almeno uno per scuola. Tali attività sono realizzate, utilizzando le risorse a tal fine assegnate, dalle scuole polo per l’inclusione/CTS.

I destinatari dei percorsi formativi sono i docenti referenti per l’inclusione, coordinatori, funzioni strumentali per l’inclusione – almeno 1 per scuola – , indipendentemente dal fatto che abbiano già partecipato, o meno, a precedenti edizioni del percorso di secondo livello.

Ciascuno dei moduli formativi avrà durata standard di 25 ore (unità formativa), di cui indicativamente 10 di formazione in presenza e 15 di attività laboratoriali.

I moduli formativi potrebbero prevedere lezioni e attività laboratoriali in presenza; esercitazioni, tutoring, pratica didattica; documentazione, rielaborazione e lavoro on line.

Nota

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione