Attivata la task force antibullismo del MOIGE dopo il suicidio dello studente a Roma

di redazione
ipsef

item-thumbnail

MOIGE – “Innanzitutto esprimiamo il nostro cordoglio ai genitori e familiari.

In attesa di conoscere esito delle indagini sulla motivazione che ha spinto il ragazzo 13enne al suicidio a scuola, abbiamo comunque attivato la task force antibullismo che sta prendendo contatto con la scuola media di Via Tasso, per avviare presso l’Istituto un piano straordinario di formazione antibullismo a genitori, alunni e docenti.
Auspichiamo che oltre alle indagini della magistratura, il Miur invii sul posto anche i suoi ispettori, al fine di coadiuvare le indagini, ed anche per verificare eventuali casi latenti di potenziale suicidio”

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione