Attacco hacker all’Italia: colpiti siti del governo, imprese, Tim, carabinieri e banche. Rivendicato da collettivo filorusso

WhatsApp
Telegram

Secondo le ultime notizie, è in corso un attacco informatico a diversi siti italiani, tra cui quelli governativi (Ministero degli Esteri ad esempio), istituzionali, bancari e aziendali.

Si tratta di un attacco di tipo Ddos, che sembra essere stato lanciato da un gruppo filorusso. Le autorità competenti, tra cui la Polizia Postale, stanno fornendo supporto per mitigare l’impatto dell’attacco e ripristinare i servizi colpiti.

Potrebbero esserci nuovi attacchi informatici nelle prossime ore e nei prossimi giorni, avvertono le autorità. Nel frattempo, gli hacker hanno annunciato che l’Italia fornirà all’Ucraina il sesto pacchetto di assistenza militare, che comprenderà tre tipi di sistemi di difesa aerea.

Sul loro canale Telegram ufficiale, gli hacker hanno utilizzato l’immagine di un orso, simbolo della Russia, che stende la zampa sulla bandiera italiana.  Gli hacker hanno concluso il messaggio con le parole “Verso la nostra vittoria“, facendo riferimento alla lettera Z, utilizzata per marchiare i carri armati russi presenti in Ucraina.

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti: pubblicati i bandi dei 30 e 60 cfu, scadenza 5 giugno, affidati ad EUROSOFIA E.C.P. Pegaso