Attacco hacker ai siti istituzionali: anche il Ministero dell’Istruzione preso di mira

WhatsApp
Telegram

Un attacco hacker a vari portali istituzionali italiani è in corso dalla tarda serata di ieri, giovedì 19 maggio. La notizia è confermata dalla stessa Polizia postale, che sta lavorando per proteggere i siti.

A rivendicare l’offensiva informatica sarebbe stato il collettivo russo Killnet, che – secondo quanto scrive su Telegram – avrebbe preso di mira i siti del Consiglio Superiore della Magistratura, dell’Agenzia delle Dogane e dei ministeri di Esteri, dell’Istruzione e dei Beni Culturali.

Si tratta di una tecnica adottata nei giorni scorsi, sempre contro l’Italia, anche contro l’Eurovision Song Contest e il sito della polizia con milioni di indirizzi Ip utilizzati per paralizzare le attività internet.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur