Atleti-studenti, Bussetti: supportarne il percorso formativo. No a penalizzazioni, lo sport è un valore

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Ministro Bussetti è intervenuto sul tema degli atleti-studenti e del loro percorso di studi.

Il Ministro ha affermato che chi pratica sport non va penalizzato, ma supportato a svolgere tutte e due le attività: studio e sport.

Queste, come riportato dall’Ansa, le parole del Ministro:

“Lo sport è un valore. Chi lo pratica non deve essere penalizzato”, dice quindi il ministro sugli atleti-studenti, “proseguiremo sul percorso di rafforzamento di quei programmi che consentono di coniugare sport e studio. D’intesa con il Coni intendiamo revisionare la disciplina sugli studenti atleti. Fin dal primo anno della secondaria di secondo grado, allargheremo la platea dei soggetti coinvolti favorendo i piani di studio personalizzati”.

Obiettivo di Bussetti, dunque, è quello di sostenere gli studenti-atleti nel percorso di studi e allargare il numero di coloro i quali possono usufruire dei piani di studio personalizzati.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione