ATAIII fascia: il permesso non retribuito interrompe l’anzianità di servizio

Stampa

Il permesso retribuito non va conteggiato ai fini del punteggio nelle supplenze attribuite da III fascia ATA. 

Una nostra lettrice chiede

Sto facendo una supplenza  in una scuola primaria come collaboratore scolastico sono in terza fascia ho firmato il contratto il 23/10/2018 finisco il rapporto con loro l’8/06 potrei gentilmente sapere quanti punti ho maturato dato che ad Aprile ho dovuto prendere 1 giorno di permesso non retribuito? In attesa di una vostra risposta porgo Cordiali Saluti

di Giovanni Calandrino – Gentilissima, dal 23/10/2018 al 08/06/2019 sono 7 mesi e 17 giorni di servizio. Considerata la fruizione di un giorno di permesso per motivi personali/familiari non-retribuito (interrompendo così di fatto l’anzianità di servizio) è necessario sottrarre ai 7 mesi e 17 giorni un giorno, dunque sono 7 mesi e 16 giorni. Ebbene riesce lo stesso a maturare il punteggio pieno di 8 mesi ovvero 4 punti.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia