ATA terza fascia 2021, opzioni possibili: conferma, aggiornamento, inserimento, cancellazione, nessuna operazione. Come si sceglie [GUIDA]

Stampa

Dal 22 marzo dalle ore 9.00 aperta la piattaforma su Istanze online per la compilazione della domanda per l’inserimento e/o l’aggiornamento della terza fascia per il personale ATA, valida per il triennio 2021/23. La guida alla compilazione della domanda, passo dopo passo Tutto il sistema è informatizzato, la domanda può essere corretta entro il 22 aprile, data ultima per il definitivo inoltro.

Profili che si possono inserire o aggiornare

Ci si può inserire per i seguenti profili: assistente amministrativo, collaboratore scolastico, cuoco, assistente tecnico, infermiere, addetto alle aziende agrarie, guardarobiere.

Le operazioni da fare sono

1) registrarsi a istanze online, se ancora non in possesso di credenziali
2) compilare la domanda tra il 22 marzo e il 22 aprile 2021 su istanze online. Puoi accedere da qui
3) prestare attenzione alla pubblicazione della graduatoria provvisoria, per presentare eventuale reclamo
4) tenere sempre in ordine la mail nella quale si potrebbe ricevere proposta di supplenza, a partire dall’anno scolastico 2021/22.

Le graduatorie ATA terza fascia vengono utilizzate esclusivamente per le supplenze al 31 agosto, 30 giugno, temporanee (legate all’esigenze di servizio).

Le opzioni possibili: conferma, aggiornamento, inserimento, cancellazione, nessuna operazione

L’opzione va indicata per ciascun profilo 

Nessuna operazione: va inserita per i profili per i quali l’aspirante non ha alcun interesse, in quanto non in possesso del titolo di studio richiesto per l’accesso.

Conferma: va scelta dall’aspirante che non deve aggiornare il punteggio, ossia nel caso in cui non si siano conseguiti nuovi titoli di valutazione rispetto alla domanda del 2017. Vale anche per chi, con lo stesso punteggio del 2017, sceglie di cambiare provincia.

Inserimento: va scelta in due possibili casi

  • aspirante che presenta la domanda per la prima volta, per uno o più profili per i quali possiede il titolo di studio di accesso
  • aspirante già inserito dal 2017 che aggiunge uno o più profili

Aggiornamento: va cliccato dall’aspirante che, già inserito in graduatoria dal 2017, deve aggiornare il punteggio, sia se maturato nel triennio 2018/21, sia se già in possesso ma non dichiarato nella domanda del 2017.

Cancellazione: Chi è già inserito nelle Graduatorie permanenti (24 mesi) o nelle Graduatorie a esaurimento (D.M. 75/2001) e vuole scegliere una provincia diversa dovrà chiedere, contestualmente alla domanda di partecipazione, il depennamento dalle predette graduatorie.

Ricordiamo che si presenta una sola domanda, indipendentemente dal numero di profili ai quali si ha accesso e dalle operazioni da compiere.

Le indicazioni del Ministero

La lista propone tutti i profili del personale ATA per i quali si può richiedere la partecipazione alle Graduatorie d’Istituto di III Fascia valevoli per il nuovo triennio 2021/24.

E’ importante che per ogni profilo che si vuole trattare nella domanda venga selezionato il tipo operazione dalla tendina della Azioni, in quanto nelle sezioni successive verranno trattati i soli profili per i quali è indicata l’azione. Per ogni profilo è possibile richiedere un solo tipo di operazione.

Per i profili non presenti nelle graduatorie del precedente triennio è possibile indicare il solo Inserimento.

Per ogni profilo presente nelle graduatorie del precedente triennio le azioni possibili sono la Conferma, l’Aggiornamento o la Cancellazione; per questi profili viene mostrato il dettaglio dei punteggi con i quali lo stesso è presente nelle graduatorie del triennio 2018/21; i punteggi indicati sono di sola visualizzazione.

ACCEDI SU ISTANZE ONLINE

 

Graduatorie ATA terza fascia: come si compila la domanda, passo dopo passo. Dalla scelta della provincia al codice per l’inoltro. LE GUIDE

TUTTE LE VIDEO GUIDE

Stampa
Pubblicato in ATA

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur