ATA. Supplenze sino ad avente titolo e art. 59, se ne discuterà il 21 settembre al Miur

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’anno scolastico è ormai iniziato e le scuole stanno già iniziando a nominare i supplenti ATA con le graduatorie di III fascia che si aggiorneranno a partire dal 30 settembre, per cui la procedura si concluderà ad anno scolastico inoltrato, con tutte le conseguenze negative del caso.

Le principali problematiche riguardano i contratti sino ad avente titolo e la nomina come supplente del personale di ruolo sulla base dell’articolo 59 del CCNL.

In mancanza di indicazioni del Miur, gli Uffici Scolastici Regionali stanno fornendo indicazioni differenti l’uno dall’altro così ad esempio in Lombardia non sono possibili nomine al personale già di ruolo, diversamente da quanto previsto in Emilia Romagna, pur se le supplenze vanno attribuite sino ad avente titolo.

Supplenze: contratti al 31 agosto, posti di potenziamento, messe a disposizione per il sostegno. ATA fino ad avente diritto, dubbio su art. 59

Le OO.SS., considerate le diverse indicazioni fornite dagli UU.SS.RR. e contrarie alle nomine sino ad avente diritto, avevano chiesto, lo scorso 12 settembre, un incontro urgente al Miur.

Il ministero, come apprendiamo dalla Flc Cgil, ha convocato i sindacati per il 21 settembre p.v.

Nel corso dell’incontro, oltre che di supplenze, si parlerà delle altre criticità riguardanti il predetto personale: organici, concorso DSGA, sostituzione del personale.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione