ATA lavoratori pulizie assunti anche fuori provincia. Mobilità straordinaria

WhatsApp
Telegram

Decreto scuola, concorso per titoli lavoratori ditte pulizie: procedura, requisiti, assunzioni, tempistica e mobilità nazionale. Le novità introdotte dagli emendamenti.

Procedura

L’assunzione dei lavoratori delle ditte di pulizia, in qualità di collaboratori scolastici, avverrà graduando i candidati secondo le modalità previste per i concorsi provinciali per collaboratore scolastico di cui all’articolo 554 del D.lgs. 297/94, quindi costituendo una graduatorie per titoli e servizi.

Assunzioni e tempistica

Le assunzioni, anche a tempo parziale, avverranno nella provincia di servizio dei partecipanti a decorrere dal 1° marzo 2020.

I posti disponibili sono 11263.

Requisiti

Saranno ammessi alla procedura selettiva coloro che saranno in possesso dei seguenti requisiti specifici:

  • diploma di scuola secondaria di primo grado, conseguito entro la data di scadenza del termine per la presentazione delle domande alla selezione;
  • aver svolto almeno dieci anni, anche non continuativi, nei quali devono essere inclusi gli anni 2018 e 2019, servizi di pulizia e ausiliari presso le istituzioni scolastiche ed educative statali, in qualità di dipendente a tempo indeterminato di imprese titolari di contratto per lo svolgimento di tali servizi.

Assunzioni fuori provincia

Nell’ambito dei limiti di spesa e del numero complessivo di 11263, i posti eventualmente residuati all’esito della procedura suddetta sono utilizzati per le assunzioni degli stessi lavoratori in una provincia diversa da quella in cui hanno partecipato e nella quale non sono stato assunti in quanto i posti non erano sufficienti. I predetti posti eventualmente residuati sono destinati anche a chi è stato assunto a tempo parziale.

Al fine suddetto, ossia di essere assunti in una provincia diversa da quella in cui si è partecipato alla procedura, i candidati presentano volontariamente domanda per essere inseriti in un’apposita graduatoria nazionale formulata sulla base del punteggio già acquisito (nella procedura a livello provinciale).

Mobilità straordinaria 2020/21

Qualora, dopo le assunzioni in provincia diversa quella di partecipazione (di cui sopra) dovessero residuare ancora dei posti, sempre dunque nel limite del numero di 11.263, sono avviate una tantum operazioni di mobilità straordinaria a domanda per l’a.s. 2020/21, disciplinate da apposito accordo sindacale e riservate al personale assunto con la procedura succitata.

In attesa dell’espletamento delle predette operazioni di mobilità straordinaria, i posti e le ore residuati (all’esito delle assunzioni a livello provinciale e successivamente nazionale) sono coperti con supplenze del personale iscritto nelle vigenti graduatorie.

Sui posti eventualmente ancora residuati, il Miur è autorizzato ad avviare un’altra procedura selettiva per assumere il personale delle ditte di pulizie a partire dal 1° gennaio 2021. Alla procedura potrà partecipare il personale impegnato per almeno cinque anni, anche non continuativi, purché includano il 2018 e il 2019, presso le istituzioni scolastiche ed educative statali, per lo svolgimento di servizi di pulizia e ausiliari, in qualità di dipendente a tempo determinato o indeterminato di imprese titolari di contratti per lo svolgimento dei predetti servizi (a questo argomento dedicheremo un apposito articolo).

Rapporti a tempo parziale

I rapporti instaurati a tempo parziale non possono essere trasformati in
rapporti a tempo pieno né può esserne incrementato il numero di ore lavorative, se non in presenza di risorse certe e stabili.

Le risorse derivanti da cessazioni a qualsiasi titolo, nell’anno scolastico 2019/2020 e successivi, del personale assunto ai sensi del procedura sopra descritta, sono prioritariamente utilizzate per la trasformazione a tempo pieno dei predetti rapporti a tempo parziale.

Assunzione slitta al 1° marzo 2020

Intanto slitta al 1° marzo 2020 l’assunzione.

ATA stop appalti pulizia, assunzione lavoratori slitta al 1° marzo 2020

Ricordiamo che il testo del decreto, discusso in Aula dal 25 novembre, può essere ancora modificato.

Decreto scuola, ecco il testo presentato alla Camera

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito