ATA stop appalti pulizia, assunzione lavoratori slitta al1° marzo 2020

di Nino Sabella
ipsef

item-thumbnail

Stop appalti pulizia: approvato il decreto scuola , che prevede che i servizi delle ditte esterne siano vigenti sino al 29 febbraio 2020 e non al 31 dicembre 2019 come previsto dalla legge di bilancio 2019. Assunzioni dal 1° marzo. 

Stop appalti pulizia

La legge di bilancio 2019, com’è noto, ha previsto che, dal 1° gennaio 2020, i servizi di pulizia nelle scuole non siano più svolti dai lavoratori delle ditte esterne, con conseguente stabilizzazione dei predetti lavoratori nel profilo di collaboratore scolastico sui posti accantonati.

Sempre la citata legge di bilancio ha previsto che i servizi di pulizia esterni potevano essere previsti sino al 31 dicembre 2019.

Il decreto scuola allo stesso è intervenuto sulla citata tempistica (oltre che sulle procedure di assunzione), al fine di evitare il licenziamento dei lavoratori da parte delle ditte, prima dell’assunzione nel ruolo di collaboratori scolastici, e che le scuole restino prive dei predetti servizi.

Servizi esterni sino a febbraio 2020 e assunzioni dal 1° marzo

Pertanto

  • i servizi di pulizia da parte delle ditte esterne si svolgeranno sino al 29 febbraio 2020;
  • dal 1° marzo 2020 le scuole svolgono i servizi di pulizia e ausiliari solo mediante personale dipendente appartenente al profilo dei collaboratori scolastici.

Le assunzioni dei lavoratori delle ditte di pulizia, conseguentemente, avverranno dal 1° marzo 2020.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione