ATA, se c’è collaboratore scolastico con mansioni ridotte va richiesto posto in più in organico di fatto

Stampa

Personale ATA con riduzione delle mansioni lavorative: è corretto informare tutto il personale? La domanda di una nostra lettrice.

Sono una collaboratrice scolastica in un istituto comprensivo e vorrei porvi un quesito: ma chi ha il mansionario ridotto  è giusto che anche i colleghi ne siano al corrente? e poi cosa importante : c’è obbligo di nominare  un  collaboratore da affiancare al collega che ha il mansionario ridotto? Grazie mille fin d’ora

di Giovanni Calandrino – Gentilissima, diciamo che la riduzione del suo carico di lavoro è un aspetto oggettivo visibile a tutti i suoi colleghi anche attraverso il Piano annuale delle Attività di lavoro del personale ATA.

Di solito il piano di lavoro ATA è pubblicato all’albo dell’istituto per effetto della trasparenza amministrativa, chiariamo che la trasparenza della Pubblica Amministrazione consiste proprio, nella pubblicità di atti, documenti, informazioni e dati propri di ogni amministrazione. Lo scopo è quello di favorire forme diffuse di controllo sull’azione amministrativa, sull’utilizzo delle risorse pubbliche e sulle modalità con le quali le pubbliche amministrazioni agiscono per raggiungere i propri obiettivi.

La fonte normativa è il d.lgs. 14 marzo 2013, n. 33 e le sue successive modificazioni (cd. decreto trasparenza), che ha riordinato la normativa esistente – anche innovandola – fornendo così una disciplina unitaria della trasparenza amministrativa.

Quali sono gli obblighi di pubblicazione per finalità di trasparenza? Sono quelli, indicati principalmente nel decreto trasparenza, che riguardano l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni.

A parere dello scrivente il “Piano annuale delle attività del personale ATA” rientra fra i principi di organizzazione della pubblica amministrazione dunque se la scuola si limita a includere negli atti da pubblicare solo quei dati personali realmente necessari e proporzionati alla finalità di trasparenza, il piano annuale del personale ATA può essere pubblicato on-line.

C’è obbligo di nominare un collaboratore da affiancare al collega che ha il mansionario ridotto?

In questi casi è opportuno richiedere un incremento di unità in organico di fatto, richiesta che deve essere effettuata dal DS all’ambito territoriale competente.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia