ATA: scuola chiusa il sabato e ferie obbligate per i collaboratori scolastici, è corretto?

di Giovanni Calandrino

item-thumbnail

Personale ATA: nella chiusura delle giornate prefestive, non si impongono le ferie d’ufficio.

Un nostro lettore chiede

nel mese di marzo la DS ha stabilito la chiusura straordinaria della scuola al sabato (in pratica dal mese di marzo a quello di agosto) “obbligando” di fatto il personale ATA a consumare per ogni sabato un giorno di ferie dell’anno scolastico in corso trattandosi di giorno prefestivo. La cosa è stata imposta a noi lavoratori senza che avessimo firmato nulla. In questo modo il personale in servizio non avrà neanche 15 giorni di ferie a disposizione nel periodo estivo di cui poter usufruire. Tutto ciò è legale?
Resto in attesa di un vostro riscontro, grazie.”

di Giovanni Calandrino – Assolutamente NO! Abbiamo già trattato più volte l’argomento e la risposte è che le ferie d’ufficio sono sempre illegittime.

COME GIUSTIFICARE I PREFESTIVI:

è sempre opportuno inserire in contrattazione di istituto la modalità in cui i prefestivi devono essere recuperati (dopo giusta delibera e approvazione del personale ATA).

Nel caso quindi, di chiusura dei prefestivi al personale amministrativo-tecnico-ausiliario deve essere garantita la possibilità di riscattare le giornate non lavorate.

La contrattazione d’istituto deve indicare le modalità di recupero delle ore non effettuate in quanto ai lavoratori deve essere data l’opportunità di recuperare le ore non effettuate mediante articolazioni diverse del proprio orario o ore eccedenti.

Pertanto la possibilità di giustificare le giornate prefestive attraverso le ferie deve rimanere libera decisione del dipendente.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione