ATA: quando può svolgere straordinario il personale in part time

di redazione

item-thumbnail

Il personale Ata in regime di part-time può effettuare straordinario nelle sole giornate di attività lavorative. Il caso di un collaboratore scolastico assunto per 18 ore

Una lettrice ci chiede “Vorrei sapere se è legittimo che ad un collaboratore scolastico assegnato per 18 ore settimanali  ad un istituto vengano fatte fare dalla Dsga ogni settimana 3 ore in più “come straordinario” o addirittura come “completamento di orario”.  Grazie.

risposta di Giovanni Calandrino – Gentilissima Lucia, completamento d’orario in che senso? Se la supplenza, come da contratto è su 18 ore, sono solo 18 le ore da fare settimanalmente.

Dopo di ciò chiariamo che il personale con rapporto di lavoro a tempo parziale è escluso dalle attività aggiuntive aventi carattere continuativo, né può fruire di benefici che comunque comportino riduzioni dell’orario di lavoro, salvo quelle previste dalla legge.

Nel rapporto di lavoro a tempo parziale di tipo verticale è consentito lo svolgimento di prestazioni lavorative straordinarie in relazione alle giornate di attività lavorativa. A tali prestazioni si applica la disciplina legale e contrattuale vigente, ed eventuali successive modifiche ed integrazioni, in materia di lavoro straordinario nei rapporti a tempo pieno.

Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Versione stampabile
Argomenti:
ads ads