ATA. Proroghe supplenze al 31/08: regna la confusione, necessario intervento degli Uffici. Lettera

Stampa

La Funzione Pubblica comunica che non esistono elementi ostativi connessi alla mobilitàintercompartimentale e nello specifico non ci sono stati transiti degli esuberi delle province nella scuola. E’ quindi possibile procedere alle proroghe al 31agosto 2016 su tutti i posti in organico di diritto vacanti e disponibili, come da legge 124 del 99 articolo 4 comma 1. 

La Funzione Pubblica comunica che non esistono elementi ostativi connessi alla mobilitàintercompartimentale e nello specifico non ci sono stati transiti degli esuberi delle province nella scuola. E’ quindi possibile procedere alle proroghe al 31agosto 2016 su tutti i posti in organico di diritto vacanti e disponibili, come da legge 124 del 99 articolo 4 comma 1. 

Per le proroghe al personale Ata in organico di fatto si potrà procedere come dispone il  D.M. 430 del 2000.

Ad oggi molti Dirigenti Scolastici ignorano la decisione del Miur e dei rispettivi Uffici Scolastici Regionali e Provinciali, in pocheprovince e in poche scuole  sono stati prorogati i contratti, nel frattempo, la maggior parte del personale assunto al30 giugno è in ferie, e nel momento in cui i dirigenti daranno esecuzione alle disposizioni del Miur, gli interessati non avranno nemmeno un giorno di congedoa loro carico e saranno costretti a permanere in servizio nei mesi estivi, eccetto che per il numero di ferie che matureranno a luglio e agosto.

Mi chiedo…. Ma è possibile che ogni dirigente agisca in maniera e in tempi differenti?

Perché il personale avente diritto a proroga non è stato richiamato in servizio? (Anzi, qualcuno è statoobbligato a prendersi le ferie.)

Alcuni dirigenti rifiutano di comunicare al personale ATA se occupano un posto in OD o in OF.

Altri nemmeno sono a conoscenza della nota. Qualcuno addirittura sostiene che è facoltà dei dirigenti attribuire la proroga e solose la ritiene necessaria.

Pochi sono i Dirigenti Scolastici che, prima ancora della emissione della nota avevano già fatto richiesta di proroga sia per OD che perOF.  Perché molti dirigenti sembrerebbe che non abbiano interesse  a procedere? Nel frattempo in molte scuole il personale in servizio si fa carico di sostituireil personale che è in ferie in modo totalmente gratuito caricandosi degli adempimenti propri e di quelli dei colleghi assenti, sovraccaricandosi di lavoro, cambiandoe modificando orario e/o plesso di servizio, a breve ci saranno gli esami e tanti sono i preliminari sia per il personale amministrativo e tecnico sia peril personale ausiliario.

Perché gli uffici scolastici non forniscono i nominativi, il numero e i profili del personale che hanno diritto a proroga automatica (solo alcuni USP lo hanno fatto) ?

Perché come sempre nella scuola non si applicano le normative allo stesso modo e nello stesso tempo?

Meglio sarebbe stato, vista la confusione che si è creata, che i contratti venissero tutti prorogati al31 Agosto, giacché moti uffici scolastici, al momento delle convocazioni non avevano evidenziato i posti in OD, e le sedi sono state scelte in modoinconsapevole.

Il rischio che corrono molti ATA che occupano posizioni alte in graduatoria è quello di non vedersi attribuire la proroga e di collocarsipiù in basso al prossimo aggiornamento rispetto a chi pur essendo in posizione inferiore l’otterrà e aggiungerà i punteggi di due mesi di servizio avendo casualmentescelto un posto in OD.

A nome di tutto il personale Ata che è desideroso di ottenere la proroga, chiedo al MIUR diemettere quanto prima una precisazione su come procedere, definire senza margine di dubbio  se la proroga è un diritto per posti in OD o è a discrezione del dirigente sia per OD che per OF?

Chiedo inoltre che vengano fornite le istruzioni corrette alle segreterie su quali codici e quali termini usare al Sidi per la proroga,così da non provocare ritardi per gli stipendi di Luglio e Agosto.

Spero che le priorità siano rispettate…  e che ogni scuola richiami in servizio gli aventi diritto perché possano  sospendere le ferie,  così da consentirgli la fruizione dei giorni restanti  nei mesi estivi.

Mariena VERGURA. 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur